Le nostre spugne

Nasce dall'unione della terra con il sole 🌱

La pianta di luffa fa parte della famiglia delle cucurbitacee come zucchine, zucche, cetrioli e cocomeri. Si tratta di piante stagionali, il cui ciclo inizia verso la fine di aprile con la germinazione dei semi e termina verso la fine di ottobre con la raccolta dei frutti ad uno stadio maturo. Il frutto della luffa crea al proprio interno una fibra molto resistente, la quale andrá a formare la nostra spugna una volta lavorata.

SEO
SEO
SEO

Lavorazione

In seguito alla raccolta dei frutti procediamo con la lavorazione che consiste nella rimozione della buccia e la rimozione completa dei semi presenti all'interno della fibra. Quando abbiamo il frutto 'spoglio', procediamo a trattare la fibra con del percarbonato di sodio (alternativa ecologica alla candegina) per sbiancare ed igienizzare la nostra spugna. Al termine del trattamento stendiamo le nostre luffe in modo che asciughino in un ambiente secco e controllato per evitare la proliferazione di muffe e batteri.

SEO
SEO

Prodotto finito

Una volta asciutte, le luffe vengono tagliate a misura e accessiorate di una cordicina di canapa per permettere alla spugna di essere appesa comodamente dopo ogni utilizzo. La scelta del materiale di canapa consente al prodotto di essere al 100% biodegradabile. Gli scarti che vengono generati tramite il taglio del frutto, vengono poi utilizzati nella produzione di saponette con glicerina vegana e non testata sugli animali, permettendo di evitare qualsiasi tipo di spreco dei nostri proventi.

Acquista la tua spugna
SEO